Venerdì 24 Novembre 2017

Pensioni. Camusso, scelte di sinistra sono quelle contro ineguaglianze

News image

"L' obiettivo di una sinistra di governo dovrebbe essere quello di rimuovere le ineguaglianze, non di difendere un sistema previdenziale iniquo piegato alla logica della sostenibilità finanziaria, la stessa che...

Leggi tutto...

Pensioni. Le posizioni dei Sindacati alla vigilia del tavolo

News image

Domani ancora un incontro tra Governo e Sindacati per il tavolo tecnico sulle pensioni. Cgil, Cisl e Uil alla vigilia si presentano con posizioni differenti.

Leggi tutto...

Myanmar, il rapporto shock di Save The Children

News image

Donne e bambini bruciati vivi, stupri diffusi e una cisterna piena di corpi senza vita. Sono solo alcuni degli orrori inimmaginabili che emergono dalle testimonianze strazianti dei bambini Rohingya in...

Leggi tutto...

Terremoto Iran. 12mila case crollate, oltre 500 vittime

News image

Sono dodicimila le case ''completamente distrutte'' dal sisma di magnitudo 7.3 che la notte di domenica ha colpito la provincia di Kermanshah nell'Iran occidentale e una parte dell'Iraq....

Leggi tutto...

More in: Politica, Lavoro, Società, Cultura

Intitolazione “Viale 25 Novembre”. Spi,Cgil e Comune di Velletri contro violenza sulle donne

 

Il giorno 25 novembre alle ore 10.00 a Velletri sarà intitolato un Viale di Villa Ginnetti alla "Giornata mondiale contro la violenza sulle donne”. L'iniziativa è stata promossa dallo SPI CGIL lega Velletri-Lariano, con lo SPI Roma Sud Pomezia Castelli e la Camera del Lavoro Territoriale, in collaborazione con il Comune di Velletri, la Commissione Pari Opportunità e l'I.I.S.S. Cesare Battisti di Velletri.

Leggi tutto...
 
ACCADDE A NOVEMBRE. Diritti spezzati: “morti di protesta” dal dopoguerra ad oggi

In questo spazio ricorderemo ogni mese i nomi e brevemente le storie di uomini e donne che sono morti manifestando per difendere i loro diritti e più spesso i diritti di un intero Paese. Troverete nomi più conosciuti e nomi meno noti, tutte persone che volevano solo manifestare le proprie idee, con dignità, con forza, senza dover piegare la testa, per riconquistare un diritto distorto e calpestato. Quando scesero nelle piazze o nei campi non volevano fare o essere degli eroi, ma noi vogliamo ricordarli come tali: eroi della libertà, del lavoro, della democrazia...

Leggi tutto...